STATUTO - Musma

Vai ai contenuti

Menu principale:

STATUTO



Museo di Simbologia Massonica di Firenze MUSMA

S T A T U T O

R E G O L A M E N T O




Articolo 1  -   Costituzione

1.La Società Franceschini S.A.S. di Cristiano Franceschini e C. con sede in Firenze 50124, Via dell‘Orto 7, C.C.I.A.A. Firenze REA n.602796    P. Iva /C.F. 06129260482 dirige e cura l’attività di esposizione, curatela, restauro, conservazione,  del Museo di Simbologia Massonica di Firenze, denominata anche MUSMAcon logo registrato, qui sotto riprodotto:

Articolo 2  -  Fondatori

1. Il  MUSEO di Simbologia Massonica di Firenze  MUSMA

è ideato e costituito per iniziativa di Cristiano Franceschini e sarà gestito dalla società Franceschini S.A.S. di Cristiano Franceschini e C., costituita in  società con le figlie Annalena, Lavinia ed Elisa, per poter permettere una continuità temporale dell’attività .

Articolo 3   -  Sede legale

Il  MUSEO di Simbologia Massonica di Firenze  MUSMA
    ha sede in : Via dell‘Orto 7, 50124 Firenze.

ed è concessionaria del sito web = www.musma.firenze.it

Articolo 4  -  Scopi

1. La Franceschini S.A.S. si propone lo scopo di costituire e gestire

in Firenze il " MUSEO di Simbologia Massonica ", con le seguenti finalità:

- Valorizzare la collezione permanente, attraverso lo studio,la catalogazione, il restauro, la conservazione, e la migliore e fruibile esposizione degli oggetti presenti.

- Acquisire ulteriori collezioni, oggetti, costumi, pubblicazioni e documentazione d'ogni tipo e quant'altro inerente con l'attività espositiva  riferita alla applicazione del simbolismo massonico ed alla sua documentazione e storia in generale.

- Promuovere la raccolta di testimonianze e documentazioni della tecnica di produzione degli oggetti esposti , e dell'arte della loro produzione.

- Sostenere gli studi, le ricerche e le iniziative che hanno

per oggetto la tecnica dell'arte e della filosofia massonica;

- Collaborare con istituti ed enti pubblici e privati che operano nell'ambito delle finalità del MU

- Fornire servizi integrati nel campo della didattica, della formazione culturale e dell'educazione ai sistemi di studio correlati.

- Fornire servizi e organizzare iniziative in campo culturale sia per l’interesse degli scopi istituzionali del MUSMA sia per conto di enti pubblici o privati;

- Assumere, sostenere e sviluppare tutte le attività, i servizi e le iniziative che possono contribuire al conseguimento degli scopi di cui ai precedenti punti.

2. La Franceschini S.A.S. esercita attività commerciali di qualsiasi

genere, purché connesse al conseguimento delle finalità di cui

al precedente comma 1 o di quelle fissate dalla Direzione.

3. La Franceschini S.A.S. può partecipare a società che svolgano in via

strumentale attività diretta al conseguimento dei fini istituzionali.

4. La Franceschini S.A.S. potrà compiere ogni altra operazione connessa

e/o strumentale per la promozione e/o valorizzazione dell'arte, della cultura in generale e con riferimento agli studi su argomenti massonici in particolare.

Articolo 5  -  Fondo Patrimoniale

1. Il fondo patrimoniale della Franceschini S.A.S. è costituito da:

a) Capitale sociale regolarmente versato e sottoscritto alla sua costituzione

b) Tessuti, libri, manoscritti, oggetti  e arredi di proprietà del/i fondatore/i e concessi in comodato per l’esposizione e fruizione, con patto di eventuale acquisizione privilegiata.

c)Ogni altro bene o valore mobiliare o immobiliare che pervenga alla Franceschini S.A.S. per acquisto, per donazione, per lascito, per comodato d’uso.

Articolo 6  -  Risorse di Gestione

1. Alle spese occorrenti per il funzionamento la Franceschini S.A.S.

provvederà con le seguenti risorse di gestione:

a) Le rendite della propria attività;

b) I proventi della gestione delle attività istituzionali o connesse e/o di servizi forniti a terzi;

c) Eventuali donazioni, legati, erogazioni di privati ed enti non destinati a fini patrimoniali;

d) Contributi del fondatore, dello stato, di organismi nazionali ed internazionali, degli enti locali e di altri enti pubblici e privati, non espressamente destinati ad incremento del fondo patrimoniale;

e) Ogni altra entrata destinata, per la sua natura, al finanziamento della gestione ordinaria delle attività, così come gli utili delle attività commerciali.

2. Il Fondatore concede in comodato gratuito i locali della sede espositiva ed organizzativa alla Franceschini S.A.S., con separato atto regolarmente registrato.

Articolo 7  -  Fondatori

- Sono "fondatori" i soggetti che hanno promosso la

costituzione della Franceschini S.A.S.

- La qualità di fondatore è intrasmissibile.

Articolo 8  -  Organi della Franceschini S.A.S.

1. Sono organi della Franceschini S.A.S.:

a) Il Comitato Scientifico

b) Il Direttore della Franceschini S.A.S.

c) Il socio accomandatario ed amministratore

Articolo 9  -  Il Comitato Scientifico

1. Il comitato scientifico è composto di 7 membri.

2. I membri sono nominati dal Direttore e sono scelti tra soggetti di riconosciuto prestigio nel campo della cultura e dell'arte che per esperienza, competenza e professionalità, in particolare nei settori di attività del museo, possono efficacemente contribuire al perseguimento dei fini istituzionali.

3. Durante la prima riunione il comitato nomina tra i suoi

membri un coordinatore che convoca e presiede il comitato.

4. I membri del comitato scientifico durano in carica 3 anni e sono rinominabili.

5. Comunque nominati, ai componenti il comitato scientifico

non spetta alcun compenso, fatto salvo il rimborso delle spese.

6. Il comitato si riunisce in via ordinaria due volte l'anno,

e comunque ogniqualvolta il Direttore ne richieda il parere.

7. Partecipano, senza diritto al voto, alle riunioni del  comitato scientifico il direttore della Franceschini S.A.S. ed il conservatore.

Articolo 10  -  Funzioni del Comitato Scientifico

1. Il comitato scientifico svolge una attività di consulenza e collabora con il Direttore nella definizione dei programmi e della politica di acquisizione.

2. Il comitato scientifico segnala al Direttore le attività difformi rispetto al conseguimento degli obiettivi indicati all'art.4.

3. Il comitato scientifico esprime parere obbligatorio su:

- La programmazione culturale, espositiva e di promozione del Museo;

- La politica generale di acquisizione;

- Ogni altra questione per la quale il Direttore ne richieda il parere;

-La Verifica delle condizioni per assicurare una corretta

conservazione dei materiali in deposito ed esposti.

4. Il comitato scientifico può integrare con nuove proposte i programmi di cui al precedente comma 1.

Articolo 11  -  Il Direttore della Franceschini S.A.S.

1. Il direttore della Franceschini S.A.S. si identifica con il socio accomandatario. Se incaricato con rapporto di lavoro a tempo determinato, tale rapporto potrà essere rinnovato.

2. L'incarico è conferito con la maggioranza dei 2/3 dei voti dei componenti la società.

4. Al direttore spettano i compiti stabiliti dallo statuto e

quelli a lui, eventualmente, delegati dal comitato scientifico.

Il direttore è responsabile del buon andamento e del funzionamento del museo.

5. In particolare il direttore della Franceschini S.A.S.:

a) Cura il raggiungimento degli obiettivi fissati  attuandone i programmi;

b) Funge da segretario nelle riunioni del comitato scientifico di cui è membro di diritto;

c) Coopera alla programmazione culturale espositiva e di promozione del museo;

d) Provvede all'esecuzione, nelle materie di sua competenza,

delle deliberazioni del comitato scientifico;

e) Coopera all'amministrazione del patrimonio della Franceschini S.A.S.

f) Adotta gli atti di gestione del personale e definisce gli orari di servizio;

g) Predispone i progetti di bilancio Consuntivo e di previsione;

h) Riferisce trimestralmente ai Fondatori. Le relazioni del direttore

sono messe a disposizione del comitato scientifico  e dei fondatori.

i) Redige rendiconto delle spese sostenute, da sottoporre all'approvazione.

j) Oltre a quanto specificato compie tutti gli atti di ordinaria amministrazione attinenti alla gestione;

Articolo 12  -  Ufficio di Direzione

1. L'ufficio di direzione è composto dal personale dipendente o ad incarico e coadiuva il direttore nell'espletamento delle sue funzioni.

2. Nell'ufficio di direzione è prevista la figura del conservatore che ha i seguenti compiti:

a) E’ responsabile della conservazione e tutela dei beni di

proprietà o affidati alla Franceschini S.A.S.;

b) Fornisce consulenza in merito all'utilizzazione e gestione delle raccolte e collezioni;

c) Si occupa dell'ordinamento, della schedatura, e inventario dei materiali;


d) Collabora all'organizzazione di mostre, iniziative, convegni;

e) Collabora all'effettuazione di perizie in merito all'acquisizione di nuovi beni;

f) Partecipa all'attività di divulgazione e promozione del patrimonio della Franceschini S.A.S.

Articolo 13 -  Il Bilancio Consuntivo

1. Il bilancio consuntivo della Franceschini S.A.S. è costituito dai

documenti previsti dalle altre norme vigenti in materia fiscale e tributaria.

2. Nel caso in cui, per fatti imprevedibili e straordinari, il bilancio finale d'esercizio dovesse riportare una perdita, la stessa deve essere obbligatoriamente coperta con i fondi degli esercizi finanziari successivi.

3. La Franceschini S.A.S. potrà predisporre contabilità separata per

l'attività commerciale esercitata.

Articolo 14 - Il Bilancio di Previsione

1. Il bilancio di previsione, composto dal conto economico, dal piano di cui al successivo quarto comma, dalla relazione dell’amministratore, contiene l'indicazione delle linee di programmazione economico finanziaria relative all'esercizio successivo, tenuto conto del parere del comitato scientifico e

dell'andamento della gestione.

2. Il bilancio di previsione deve essere redatto in pareggio finanziario complessivo.

3. Il bilancio di previsione deve indicare l'ammontare complessivo dei contributi alla gestione ordinaria a carico dai fondatori.

4. Al fine di mantenere l'equilibrio finanziario del bilancio d'esercizio nei limiti delle previsioni originarie e in particolare nei limiti dei contributi dei fondatori, la Franceschini S.A.S. opera un monitoraggio trimestrale. Nel caso in cui il monitoraggio trimestrale faccia prevedere la possibilità del verificarsi di situazioni di squilibrio di bilancio, il Direttore deve immediatamente informare i fondatori al fine di adottare i necessari provvedimenti di riequilibrio della situazione gestionale e di mantenere i fabbisogni nei limiti dei contributi .

5. Qualora si renda necessario fare fronte a nuovi oneri per iniziative non preventivamente inserite nel programma annuale, purché autorizzate dal Comitato scientifico e dall’amministratore, i costi saranno sostenuti a seconda la copertura finanziaria recepita.

6. Il bilancio ed il conto economico per l'esercizio successivo è approvato  entro il 30 Ottobre e trasmesso ai fondatori entro il 15 Novembre di ogni anno.

Articolo 15 ESTINZIONE – SCIOGLIMENTO RINVIO

1. La Franceschini S.A.S. è costituita senza limiti di durata. Si

estingue quando lo scopo è stato raggiunto o è divenuto impossibile o di scarsa utilità o se il patrimonio e/o le risorse necessarie per la gestione corrente diventano insufficienti ed in generale quando ricorrono le cause di

estinzione o scioglimento previste dalla legge.

2. In caso di estinzione, i beni residui di proprietà della  SAS saranno devoluti nei modi previsti dalla legge.

Articolo 16  -  Norme transitorie e finali

1. Per quanto non previsto nel presente statuto si applicano le norme del C.C., di legge, ed i regolamenti in materia di musei ed attività collaterali.  



COMITATO SCIENTIFICO

Emilio Bianchi
Pubblicista. Presidente de "Il Pane Quotidiano", Firenze

Gilbert Levy
President Université Méditerranéenne René Cassin - Nice -

Edouard Mancini
Ancien Grand Chancelier du Grand Orient de Suisse, Genève

Doct. Marlène Meimoun Saffar
Presidente Fondatrice du Collège Intercurturel de Dialogue des Civilisation, Parigi  
(Presidente d'onore fondatrice Pr. Jean Dausset, Prix Nobel)

Sig.ra Montserrat Serra
Università di Storia, Barcellona. Generalitat de Catalunya

Prof. Paolo Vanni
Croce Rossa Italiana. Del. Naz. Ufficio Storico, Firenze

Coordinatore
Alberto Barbero
Vice Presidente Assokipling, Firenze

 
Torna ai contenuti | Torna al menu